Raul Bova

Andare in basso

Raul Bova

Messaggio Da phoede il Gio 7 Ago 2008 - 22:02

Raul Bova

http://www.megghy.com/immagini/wallpaper/celebrita_uomini/raul_bova/raul%20bova.jpg
https://2img.net/h/i17.photobucket.com/albums/b79/squarehippies/raoul_bova/raoul_bova1.jpg
https://redcdn.net/ihimizer/img399/4144/imagesqh2.jpg

Figlio di un dipendente dell'Alitalia e di una casalinga, è originario di Roccella Jonica in provincia di Reggio Calabria, ma nasce e cresce a Roma in una famiglia tranquilla composta da 5 persone (i genitori, lui e le due sorelle).
Dopo essersi diplomato all'Istituto Magistrale, si iscrive all'ISEF, ma abbandona gli studi prima della fine dei corsi. Nel frattempo comincia la sua carriera sportiva: a 16 anni vince il campionato italiano giovanile di nuoto nei 100 metri stile dorso. A 21 anni presta servizio militare, nel corpo dei Bersaglieri.
Si iscriverà quindi ai corsi di recitazione della scuola di Beatrice Bracco, ma li abbandonerà presto per intraprendere la carriera d'attore. Nel 1992 esordisce nella miniserie tv di RAI-UNO Una storia italiana, diretta da Stefano Reali, biografia dei fratelli Giuseppe e Carmine Abbagnale, glorie del canottaggio italiano. Nello stesso anno appare per la prima volta sul grande schermo con i film Quando eravamo repressi, regia di Pino Quartullo, e Mutande pazze, regia di Roberto D'Agostino. Dopo molte interpretazioni in fiction("La Piovra" 7-8-9,"Ultimo" 1-2-3) e lungometraggi italiani,lo vediamo recitare in svariati film U.S.A. :nel 2002 in Avening Angelo con Silvester Stallone e Anthony Quinn,nel 2003 in "Under the Tuscan Sun" con Diane Lane e nel 2004 da protagonista in "Alien vs Predator". Nel 2003 è anche protagonista insieme a Giovanna Mezzogiorno nel film "La finestra di fronte" diretto da Ferzan Ozpetek.
Andando a ritroso il primo vero successo è il film del 1993 di Carlo Vanzina, "Piccolo grande amore", in cui ha il ruolo di Marco, un maestro di surf che conquista la bella principessa straniera, interpretata da Barbara Snellenburg. Nel 1996 lo vediamo protagonista nel film poliziesco diretto da Claudio Fragasso "Palermo Milano solo andata" con Giancarlo Giannini e nel film "La lupa" con Monica Guerritore, tratto dalla "novella" di Giovanni Verga diretto da Gabriele Lavia. Nel 2006 debutta nella serie-tv U.S.A. "A proposito di Brian"con Rosanna Arquette e in Italia e' protagonista nella fiction: Nassiriya - Per non dimenticare diretta da Michele Soavi; l'anno successivo lo vediamo recitare con Michael Keaton nel telefilm U.S.A."The Company" nel ruolo di Roberto Escalona.
Alterna molte interpretazioni da protagonista nelle fiction-tv,spot- pubblicitari(ricordiamolo con Madonna!) e al cinema. Nel gennaio 2008 esce il film(campione d'incassi) "Scusa ma ti chiamo amore" regia di Federico Moccia dove lo vediamo protagonista in una commedia brillante.
È l'idolo degli adolescenti italiani e non solo. Nel 2005 il mensile Class ha effettuato un sondaggio tra cento donne famose che lo hanno definito come "il più bello d'Italia". Lui comunque spera di poter dimostrare di valere più del suo aspetto fisico e dichiara che "è la bravura a rendere belli". Infatti, secondo Bova, Robert De Niro in C'era una volta in America è bellissimo.

(fonte: it.wikipendia.org)

_________________
avatar
phoede

Messaggi : 243
Data d'iscrizione : 05.08.08
Età : 34
Località : l'Accademia di Cazzonia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum